cerco guida italiana

Dansk, Nederlands, Italian
User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

cerco guida italiana

Postby mitzuko » Tue Feb 04, 2014 3:42 pm

Cerco una guida italiana

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Tue Feb 04, 2014 4:24 pm

Ciao mitzuko
grazie per la richiesta e ben venuta in questo forum :)
Nelle nostre conversazioni io ti aiuterò a restare focalizzata durante la tua ricerca.

Iniziamo dalle aspettative:
Cosa ti aspetti da questo processo ?
Cosa stai cercando ?
Cosa pensi dovrebbe essere differente da ciò che è oggi ?
Cosa ti aspetti di cambiare ?
Cosa vuoi e cosa non vuoi cambiare ?

Sii onesta e aperta, porta qui tutte le tue aspettative, anche quelle che al momento non ti appaiono, perchè ti sembrano nascoste. Non avere fretta ! Prenditi tutto il tempo che ti serve e scrivi quando ti senti pronta.

Resto in attesa del tuo intervento :)

un abbraccio

renato

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Thu Feb 06, 2014 12:56 am

Ho letto molti libri di maestri advaita passati e contemporanei, occidentali ed orientali quindi non è facile riuscire a capire tutte le aspettative che ho, potendo esse essere anche un mix di immagini mentali di tutto ciò che ho letto, comunque in generale mi aspetto di vedere attraverso l'illusione dell'"io" e del senso di separazione, mi aspetto di vedere attraverso la percezione diretta e non solo intellettuale quello che affermano in quei libri, che tutto è uno, il senso di unione, la sensazione (cosi come ora ho la sensazione di essere il corpo e la mente) di essere ogni cosa e che ogni cosa è me.. quindi di non sentire + la paura data dalla separazione e l'alienazione della mente..
Mi aspetto di non sentire + il peso, la responsabilità e il carico della mia vita o di quello che ho intorno, mi aspetto l'accettazione di ogni cosa e la consapevolezza che tutto va bene cosi com'è
mi aspetto di non essere + "portata via" dalla mente e dalle emozioni e di vedere con la percezione diretta che c'è solo questo momento e che io sono quello
spero che cessi il molesto e incessante chiacchiericcio mentale.. :)
mi aspetto di trovare la pace e la fine della ricerca..

sto cercando la risposta esperienziale e diretta alle due domande che mi assillano non so + da quanto ormai: cosa sono e cos'è tutto questo... all'inizio della ricerca mi bastava saperlo a livello intellettuale ma adesso so che quello stato da cui parlavano tali maestri è accessibile, quindi desidero raggiungerlo

penso che niente dovrebbe essere differente da quello che è oggi se non la mia percezione di ciò che è

come sopra, non mi aspetto di cambiare niente nella mia vita, solo la percezione della stessa, e mi aspetto che sia la percezione VERA dello stato delle cose qualunque cosa questo comporti (anche se il "qualunque cosa questo comporti" mi spaventa un pò)

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Thu Feb 06, 2014 1:39 pm

Ciao mitzuko
ti ringrazio per la sincerità delle tue risposte. :)

La danza consiste nel rispecchiarti le (tue) parole interrogando le (tue) convinzioni ...e le intuizioni si manifestano.

Alcuni suggerimenti per continuare la danza che abbiamo iniziato:

1.Per tutto il periodo della nostra interazione non leggere più libri e non visitare siti web su queste tematiche: portano solo convinzioni di seconda mano, riciclate, di altri

2.Posta al massimo una mail al giorno, ma prenditi tutto il tempo che ti serve per rispondere. Non è una gara .. non avere fretta. Sii consapevole :)

3.Rispondi solo per esperienza personale: evita citazioni di altri. Qui non ci interessa la cultura ed il sapere che abbiamo accumulato.

4.Sospendi tutte le attese che hai al riguardo di questa interazione e di ciò che stai cercando.

5.Nel corso della tua quotidiana esistenza prenditi dei momenti di consapevolezza (bastano pochi istanti) nei quali percepisci tutto ciò di cui sei consapevole, ma senza voler cambiare nulla, senza aggrapparti a nulla, senza rifiutare o fare resistenza a nulla.

Domanda:
IO: dov'è questo io ? Ha un luogo dove risiede ? Ha una forma, un colore, un sapore ? Ha un'età ?

Sii consapevole delle reazioni che avvengono quando ti poni questi quesiti e di ciò che accade quando crchi di dare una risposta ;)

A presto

renato

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Thu Feb 06, 2014 6:23 pm

1.Per tutto il periodo della nostra interazione non leggere più libri e non visitare siti web su queste tematiche: portano solo convinzioni di seconda mano, riciclate, di altri
ok :)
2.Posta al massimo una mail al giorno, ma prenditi tutto il tempo che ti serve per rispondere. Non è una gara .. non avere fretta. Sii consapevole :)
scusami qui non ho capito con che frequenza ti devo scrivere... ogni giorno o quando ho la risposta?( che potrebbe arrivare dopo qualche giorno?) scusa :)
4.Sospendi tutte le attese che hai al riguardo di questa interazione e di ciò che stai cercando.
come faccio a sospendere le attese che ho al riguardo? ci sono..:)

grazie :)

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Fri Feb 07, 2014 2:08 pm

prenditi il tempo che ti serve per rispondere

quando rifletti per dare le risposte si accorta che le aspettative non interferiscano col tuo lavoro interiore, non farti prendere dalla ricerca del risultato

;)

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Mon Feb 10, 2014 2:43 pm

dov'è questo io ? Ha un luogo dove risiede ?
all'inizio quando mi sono posta questa domanda ci sono state un paio di volte in cui ad un certo punto ho come dire "percepito la mia assenza" e contemporaneamente è venuta su una sensazione di benessere e di bellezza mista ad un senso di divertimento ma al di là di questo sento che "io" è dentro il corpo
Ha una forma, un colore, un sapore ? Ha un'età ?
no
Nel corso della tua quotidiana esistenza prenditi dei momenti di consapevolezza (bastano pochi istanti) nei quali percepisci tutto ciò di cui sei consapevole, ma senza voler cambiare nulla, senza aggrapparti a nulla, senza rifiutare o fare resistenza a nulla.
le poche volte che sono riuscita a farlo senza che la mente prendesse subito il sopravvento, ho sentito un senso di pace e rilassamento generale

comunque in generale vedo che la mente mi distrae sempre e sento che le aspettative che ho su ciò che "devo" trovare mi precedono di un passo.. :(

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Mon Feb 10, 2014 2:45 pm

mi sa che ho fatto confusione con la funzione "quote" e quello che hai scritto tu è venuto che l'ho scritto io :D pardon!

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Mon Feb 10, 2014 3:41 pm

Tranquilla si comprende benissimo :)

1.Dov'è questo io "nel tuo corpo" ? Lo riesci a localizzare con precisione ?
2.Dici che questo "io" ha percepito la "sua assenza": chi dice questo ?
3.Questo "io" e la "mente" sono due "cose" separate ? Sono due aspetti separati .. di chi ?
4.Su chi prende il sopravvento la mente ? Chi riesce a distrarre ?

Per le aspettative di ciò che "devi" trovare: rilassati e percepisci con tutta te stessa questa danza .. gioca ... e:
"Nel corso della tua quotidiana esistenza prenditi dei momenti di consapevolezza (bastano pochi istanti) nei quali percepisci tutto ciò di cui sei consapevole, ma senza voler cambiare nulla, senza aggrapparti a nulla, senza rifiutare o fare resistenza a nulla". Ripeti questo esercizio quando ti ricordi ;)

Buona danza

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Wed Feb 12, 2014 12:57 pm

1.Dov'è questo io "nel tuo corpo" ? Lo riesci a localizzare con precisione ?
No non lo riesco a localizzare "materialmente", quando "cerco" riesco solo a trovare percezioni fisiche e pensieri ma c'è qualcosa che è consapevole di entrambi e la parola "io" punta anche a quello
2.Dici che questo "io" ha percepito la "sua assenza": chi dice questo ?
lo dice la mente nel tentare di descrivere l'esperienza che c'è stata: la situazione senza il senso del "me" in mezzo
3.Questo "io" e la "mente" sono due "cose" separate ? Sono due aspetti separati .. di chi ?
sono sia separate che no.. "io" lo dice la mente per puntare all'insieme mente/corpo/consapevolezza quindi la parola/concetto "io" è della mente... ma si riferisce anche a qualcosa che non è della mente e ciò al senso di esserci/consapevolezza
4.Su chi prende il sopravvento la mente ? Chi riesce a distrarre ?
la mente distrae la mente

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Wed Feb 12, 2014 2:36 pm

Grazie ! :)
No non lo riesco a localizzare "materialmente", quando "cerco" riesco solo a trovare percezioni fisiche e pensieri ma c'è qualcosa che è consapevole di entrambi e la parola "io" punta anche a quello
Cos'è questo qualcosa che è consapevole sia delle percezioni fisiche che dei pensieri … e la parola "io" punta anche a quello .. ?
lo dice la mente nel tentare di descrivere l'esperienza che c'è stata: la situazione senza il senso del "me" in mezzo
Su questo punto rifletti ... C'è davvero un (chi ?) che si è identificato con la parola “io” ? "Lo dice la mente": è la mente una funzione o qualcosa di indipendente ? .. e da chi ?
sono sia separate che no.. "io" lo dice la mente per puntare all'insieme mente/corpo/consapevolezza quindi la parola/concetto "io" è della mente... ma si riferisce anche a qualcosa che non è della mente e ciò al senso di esserci/consapevolezza
In che senso “io” e la “mente sono sia due cose sia separate che no ?

Contempla questa frase (Sii consapevole delle reazioni che avvengono quando ti poni questi quesiti e di ciò che accade quando cerchi di dare una risposta ;) ):
la parola/concetto "io" è della mente... ma si riferisce anche a qualcosa che non è della mente e ciò al senso di esserci/consapevolezza
la mente distrae la mente
Percepisci da dove nascono i pensieri ... e quando ci sono dove sono ? dove si sviluppano ? .. e quando se ne vanno, dove vanno ?

Continua con il concederti dei momenti di consapevolezza durante la giornata (bastano pochi istanti) nei quali percepisci tutto ciò di cui sei consapevole, ma senza voler cambiare nulla, senza aggrapparti a nulla, senza rifiutare o fare resistenza a nulla

Buona vita ;)

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Sat Feb 15, 2014 8:52 pm

grazie a te per quello che stai facendo per me!!!
Cos'è questo qualcosa che è consapevole sia delle percezioni fisiche che dei pensieri … e la parola "io" punta anche a quello .. ?
quando me lo chiedo per cercare di capire/vedere cos'è, l'unica cosa che trovo... è il pensiero che se lo chiede!
Quindi deduco che "quel qualcosa che è consapevole" altro non è che un concetto mentale
Su questo punto rifletti ... C'è davvero un (chi ?) che si è identificato con la parola “io” ?
C'è l'attenzione che si focalizza esclusivamente sul corpo/pensieri (con conseguente sensazione di contrazione/separazione dall'insieme percepito) e fra questi pensieri c'è l'idea di io/me.
"Lo dice la mente": è la mente una funzione o qualcosa di indipendente ? .. e da chi ?
la mente è una funzione
In che senso “io” e la “mente sono sia due cose sia separate che no ?
in virtù di quello che ho detto sopra, rettifico: "io" e mente sono la stessa cosa
Percepisci da dove nascono i pensieri ... e quando ci sono dove sono ? dove si sviluppano ? .. e quando se ne vanno, dove vanno ?
non percepisco il luogo dove nascono i pensieri, ne dove sono quando ci sono, ne dove si sviluppano, ne dove se ne vanno, ho solo coscienza di quando ci sono (e arrivano già "confezionati" )
Continua con il concederti dei momenti di consapevolezza durante la giornata (bastano pochi istanti) nei quali percepisci tutto ciò di cui sei consapevole, ma senza voler cambiare nulla, senza aggrapparti a nulla, senza rifiutare o fare resistenza a nulla
continuo ogni volta che mi viene in mente ma il chiacchiericcio prende il sopravvento quasi subito (quasi sempre)
a presto :)

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Sun Feb 16, 2014 9:30 am

...deduco che "quel qualcosa che è consapevole" altro non è che un concetto mentale
o sei costretta ad usare concetti per tentare di descrivere l'indescrivibile .. a parole ?
la mente è una funzione
e la consapevolezza ?
in virtù di quello che ho detto sopra, rettifico: "io" e mente sono la stessa cosa
sono davvero una COSA ? Un oggetto, con una forma ed una dimensione e caratteristiche definibili ?
non percepisco il luogo dove nascono i pensieri, ne dove sono quando ci sono, ne dove si sviluppano, ne dove se ne vanno, ho solo coscienza di quando ci sono (e arrivano già "confezionati" )
...resta in questa coscienza ….
...ma il chiacchiericcio prende il sopravvento quasi subito (quasi sempre)
...resta con questo chiacchiericcio senza giudizio, senza aggrapparti a niente, senza rifiutare niente .. senza seguire nulla in particolare .. resta semplicemente presente …

quell'aspetto che chiamiamo mente è come la pistola che nei supermercati si usano per mettere le etichette sui prodotti … ogni pensiero che sorge ha da essere riconosciuto e catalogato (giudicato)

ma la consapevolezza viene prima dell'intervento di questa facoltà che chiamiamo mente …

L'io non esiste ! E' solo un eggregora di pensieri ai quali ci siamo aggrappati, coi quali ci siamo identificati !
Riflettere su questa prospettiva come ti fa sentire ?

Non puoi trovare qualcosa che non esiste. Sei d'accordo ? E allora perchè stai ancora cercando qualcosa che non esiste ? Forse credi che che guardandoti intorno e internamente e cercando alla fine lo puoi trovare ?

Cosa può accadere se ti dissoci da questa identificazione (col cercatore) ?

User avatar
mitzuko
Posts: 76
Joined: Tue Feb 05, 2013 12:31 pm

Re: cerco guida italiana

Postby mitzuko » Fri Feb 21, 2014 12:27 am

o sei costretta ad usare concetti per tentare di descrivere l'indescrivibile .. a parole ?
più che indescrivibile per ora la sento "introvabile"
e la consapevolezza ?
è ciò che vede tutto inclusa la mente
sono davvero una COSA ? Un oggetto, con una forma ed una dimensione e caratteristiche definibili ?
per quanto riguarda l'io finchè sento che "io" è questo corpo, capisco che è un'idea, ma sento che "io" ha la forma di questo corpo, per la mente è una parola che punta ad un insieme di pensieri, idee, schemi appresi
...resta con questo chiacchiericcio senza giudizio, senza aggrapparti a niente, senza rifiutare niente .. senza seguire nulla in particolare .. resta semplicemente presente …
senz'altro non posso far altro che restarci con questo chiacchiericcio.. magari fosse in mio potere fermarlo!!! A volte ne sono risucchiata altre volte lo osservo e basta, altre è solo un rumore di fondo..
L'io non esiste ! E' solo un eggregora di pensieri ai quali ci siamo aggrappati, coi quali ci siamo identificati !
Riflettere su questa prospettiva come ti fa sentire ?
"rifletterci" il + delle volte non mi fa sentire niente, (vale anche per il resto delle domande..)ma prima per esempio ripensando a questa tua frase ho avuto un paio di momenti in cui l'ho "sentito", ho sentito che era cosi.. non so descrivertelo meglio perchè adesso quella sensazione non c'è + se non come ricordo..
Non puoi trovare qualcosa che non esiste. Sei d'accordo ? E allora perchè stai ancora cercando qualcosa che non esiste ? Forse credi che che guardandoti intorno e internamente e cercando alla fine lo puoi trovare ?
perchè finchè mi sento come un qualcosa che è in questo corpo (la mia condizione ordinaria tranne alcuni rarissimi momenti) quel "qualcosa che non esiste" per me "non esiste" solo a livello concettuale ma al di là di questo esiste eccome!
Cosa può accadere se ti dissoci da questa identificazione (col cercatore) ?
non ho trovato risposta se non concettuale... impossibile per me dissociarmi dal cercatore finchè non avrò trovato e so che proprio questo può ostacolare il trovare...
p.s. probabilmente ti sto dando delle risposte contraddittorie ma sta diventando un problema per me trovare delle risposte coerenti e che sento autentiche con le quali non mi trovi poi in disaccordo subito dopo averle formulate... perchè da una parte a volte ho visto - ma più che altro condivido e comprendo a livello concettuale - che c'è solo la percezione e che non è di nessuno e che la "persona" è una costruzione mentale ma non è la mia "esperienza" ordinaria.. dall'altra sento come "io" anche la consapevolezza che scaturisce e coincide con gli stati di coscienza di questo corpo e sperimenta in "prima persona" -passami il termine - le situazione legate a questo corpo (sia interne che esterne)
Questo è anche il motivo per cui ci metto tanto a rispondere, perchè è un problema in questa visione non ben definita delle cose riuscire ad estrapolare le mie convinzioni + autentiche sulla questione perchè adesso di autentico trovo solo una gran confusione...!
dopo stasera, avendo avuto quella sensazione, posso dire di aver capito che la maggior parte delle volte cerco delle risposte mentali (che è l'unico "strumento" che sono abituata ad usare per "trovare" le cose) e forse è per questo che c'è tanta confusione e stento a trovare delle risposte che sento "vere" perchè guardo dalla mente ma non so come fare altrimenti...

User avatar
renny
Posts: 52
Joined: Fri Sep 06, 2013 11:15 am

Re: cerco guida italiana

Postby renny » Fri Feb 21, 2014 5:35 pm

Ciao mitzuko :)
Prima di fare l'esercizio leggiti tutto il post, grazie :)
La Vita è un fluire continuo .. le parole, le descrizioni .. i “punti di vista”, le convinzioni, i ricordi, le memorie .. bloccano questo fluire continuo, questo continuo movimento … e quando si è abituati ad usare parole e concetti per tentare di descrivere, di spiegare si arriva a dire che:
più che indescrivibile per ora la sento "introvabile"
1) Comodamente seduta e rilassata in un luogo dove non ti disturba nessuno sii consapevole del momento presente e cerca di non fissare l'attenzione su niente in particolare, ma espandi la tua consapevolezza contemporaneamente su tutto ..
2) .. poi contempla, in tranquillità e senza fretta, queste tue otto frasi, una alla volta … sii semplicemente consapevole delle reazioni che avvengono nella consapevolezza e se appaiono intuizioni .. prima di passare alla seconda frase (e poi a quella successiva, ecc.) torna per qualche momento al punto 1) fino a quando l'impressione della frase che avevi appena contemplato non si acquieta ;)
senz'altro non posso far altro che restarci con questo chiacchiericcio.. magari fosse in mio potere fermarlo!!! ..
.. prima per esempio ripensando a questa tua frase ho avuto un paio di momenti in cui l'ho "sentito", ho sentito che era cosi.. non so descrivertelo meglio perchè adesso quella sensazione non c'è + se non come ricordo..
.. finchè mi sento come un qualcosa che è in questo corpo (la mia condizione ordinaria tranne alcuni rarissimi momenti) quel "qualcosa che non esiste" per me "non esiste" solo a livello concettuale ma al di là di questo esiste eccome!
... impossibile per me dissociarmi dal cercatore finchè non avrò trovato e so che proprio questo può ostacolare il trovare...
sta diventando un problema per me trovare delle risposte coerenti e che sento autentiche con le quali non mi trovi poi in disaccordo subito dopo averle formulate... perchè da una parte a volte ho visto - ma più che altro condivido e comprendo a livello concettuale - che c'è solo la percezione e che non è di nessuno e che la "persona" è una costruzione mentale ma non è la mia "esperienza" ordinaria..
sento come "io" anche la consapevolezza che scaturisce e coincide con gli stati di coscienza di questo corpo e sperimenta in "prima persona" -passami il termine - le situazione legate a questo corpo (sia interne che esterne)
è un problema in questa visione non ben definita delle cose riuscire ad estrapolare le mie convinzioni + autentiche sulla questione perchè adesso di autentico trovo solo una gran confusione...!
posso dire di aver capito che la maggior parte delle volte cerco delle risposte mentali (che è l'unico "strumento" che sono abituata ad usare per "trovare" le cose) e forse è per questo che c'è tanta confusione e stento a trovare delle risposte che sento "vere" perchè guardo dalla mente ma non so come fare altrimenti...
In questa danza sii consapevole di ciò che accade quando ti poni la domanda di turno e cerchi di dare una risposta .. alle intuizioni che possono apparire spontaneamente… non è importante il dare una risposta … “giusta” o “corretta” o “plausibile”che è sempre concettuale, razionale e in questa modalità non c'è proprio nulla da trovare ! .. questa è la pista del cercatore perenne ;)
Concediti momenti di consapevolezza durante la tua giornata, mentre sei in fila, in tram, pausa al lavoro ..sii semplicemente presente completamente al fluire della Vita senza giudicare nulla, senza rifiutare nulla, senza attaccarti a nulla .. lascia fluire … guardati attorno come se fossi una bambina che non conosce nulla e nessuno, che non sa nulla .. che si stupisce con gli occhioni sgranati nel vedere e percepire tutto questo spettacolo .. meraviglioso … Meravigliati ! .. e resta ... ciò che sei sempre ;)
Buona danza :)


Return to “Other Languages”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest